Condividi

CONTATTACI

Sì Breakfast consiglia

Perché iniziare la giornata con l'Ananas

Sfondo (in Pagina Consigli)

Fare colazione con la frutta è una delle opzioni migliori e l’ananas non dovrebbe mai mancare

“Nana” nella lingua degli indigeni del Paraguay significa “profumato”. “Piña” per gli spagnoli indica la pigna. Ecco l’etimologia della parola inglese “pineapple”: ananas. Un frutto dalla forma amichevole, dal sapore fresco e tropicale. Dal morso succoso, dolce. Un frutto protagonista della nostra dieta, ormai sia estiva sia invernale, e sempre più utilizzato per avviare la giornata, nonostante le origini lontane e il legame non proprio specifico con la nostra tavola.

Appartiene alla famiglia delle Bromeliacee ed è giunto in Europa, probabilmente dall’isola di Guadalupe, per mano di Cristoforo Colombo, nel 1493. Il mondo occidentale europeo se n’è innamorato, trovandone tantissime declinazioni e mettendo poco a poco a punto diverse modalità di conservazione. Attualmente le varietà più contese sul piano commerciale sono la Cayenna (di grande pezzatura, dalla polpa dorata, soda e fibrosa, molto zuccherina); la Queen (di piccole dimensioni, un po’ più moderata nell’acidità e nella dolcezza della precedente); la Red Spanish (si riconosce per la colorazione porpora e la polpa molto profumata) e il Pernabuco (di polpa giallastra o biancastra, dolce e di media acidità).

Nel mondo, l’azienda leader nella produzione, trasformazione e vendita di ananas è Del Monte, da sempre apprezzata per la qualità del prodotto e la profondità di assortimento.

Perché iniziare la giornata con questo alimento?
L’ananas è uno dei frutti più decantati in termini di proprietà nutrizionali e salutari. Ha molta acqua, pochi grassi e tanto gusto. È fonte di vitamina A,B, e in particolare C, che rimane inalterata anche dopo la raccolta, grazie alla scorza spessa e all’acidità interna che la proteggono dall’ossidazione.

È ricco di minerali: potassio, magnesio, acido folico, e svolge particolari azioni benefiche grazie alla presenza di un complesso enzimatico, la bromelina, che dà il nome alla famiglia di appartenenza. La lista dei benefici legati a questa sostanza, la bromelina, è lunga, e potrebbe allungarsi ancora visti i numerosi studi che la interessano. Per il momento è accertato che essa stimola i processi metabolici, sostiene il sistema immunitario (ha potere antinfiammatorio), favorisce la digestione e contrasta la ritenzione idrica. L’ananas, poi, è un alimento alcalinizzante, ovvero in grado di ripristinare l’equilibrio acido basico del nostro organismo riducendo il livello di acidità.
E, altro aspetto molto apprezzato dal consumatore, è un alimento a ridotto contenuto calorico (circa 40kcal/100g, riferito al frutto fresco), quindi particolarmente indicato per coloro che seguono una dieta ipocalorica.

Giulia Zampieri

Condividi

Torna all'elenco

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie.